DEGIRO: recensione completa piattaforma di trading [2022]

DEGIRO è un buon broker? Se lo chiede chi sta per cambiare broker o chi deve sceglierne uno per la prima volta. In effetti DEGIRO negli ultimi tempi ha saputo calamitare un certo interesse. Una recensione è quindi d’uopo, per scoprire quali siano le sue reali potenzialità, per mettere in luce i potenziali difetti, per consentire a tutti gli interessati di decidere con cognizione di causa.

Qui di seguito forniamo informazioni specifiche su DEGIRO: parleremo delle garanzie di sicurezza che offre, delle piattaforme che mette a disposizione, dei tipi di conto che gli utenti possono sottoscrivere, dell’offerta che il broker predispone, dei costi che impone e altro ancora.

Chi vuole fare trading onlinepuò usare le piattaforme CFD regolamenate. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter copiare le strategie dei migliori investitori o interi asset di mercato. Per saperne di più sul social trading di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

DEGIRO: che cos’è

DEGIRO è un broker retail che permette di praticare trading diretto e indiretto. Dunque, offre prodotti derivati ma anche asset reali. E’ uno dei broker più attivi, come si evince dalla crescita della sua quota di mercato. Basti pensare che, ad oggi, quasi due milioni di trader hanno sottoscritto un account con DEGIRO.

La crescita del broker è dovuta alla qualità dei suoi servizi, ad alcune prese di posizioni innovative, come la volontà di fornire strumenti per il trading diretto e andare oltre i CFD, ma anche ad alcune strategie societarie. Nata nel 2013, operante all’inizio nella sola Olanda, si è imposta in oltre 13 paesi dell’Europa. Nel 2021 si è fusa con Flatex, uno dei broker più famosi in Germania. Ne è nato un broker dalle potenzialità immense, che presenzia con efficacia buona parte delle asset class.

Tra i punti a favore di DEGIRO, e che lo pongono in una posizione di superiorità rispetto a tanti altri broker, vi è la quotazione in borsa, evento più unico che raro per gli intermediari finanziari retail specializzati nel trading. Per la precisione, è quotata nell’indice sDAX.

Ovviamente, DEGIRO è in possesso di regolari licenze. Tra le altre, possiede licenze erogate dalla BaFIN, ente di controllo tedesco e dalla AFM, ente di controllo olandese.

Operando principalmente in Europa, è soggetta alla MiFID 2, che è una delle normative più severe al mondo (ovviamente a esclusiva tutela degli investitori).

👍 Cos’èBroker retail che permette di praticare trading diretto e indiretto. Dunque, offre prodotti derivati ma anche asset reali.
💰Commissioni0% di commissioni
💰Con quanto iniziareDai 10€ fino ai 250€ per iniziare
🥇Migliore piattaforma alternativa per comprare azionieToro

Piattaforma di trading di DEGIRO

Una delle peculiarità di DEGIRO riguarda la piattaforma di trading. Buona parte dei broker si affidano a piattaforme terze, come MetaTrader. Si tratta di una scelta certo efficace, ma che ha i suoi limiti.

DEGIRO va oltre questa dinamica e propone una piattaforma proprietaria. Questo permette, ovviamente, una totale compatibilità e continuità tra infrastruttura tecnica, utente e intermediario.

Piattaforma di trading DEGIRO

La piattaforma di DEGIRO spicca per la rapidità e per il design. Quest’ultimo è improntato sui valori dell’usabilità, a tal punto che l’interfaccia, pur essendo veramente efficace, risulta alla portata di tutti. E’ necessario davvero uno sforzo minimo per padroneggiare la piattaforma proprietaria di DEGIRO, e sfruttarne appieno tutte le potenzialità.

Ovviamente, DEGIRO prendere in grande considerazione il trading da mobile. Per questo motivo, predispone una versione “app” della sua piattaforma. Anche in questo caso, si apprezzano l’interfaccia user-friendly e una generale sensazione di completezza. A livello di funzionalità, la versione app si difende molto bene, non si segnalano differenze di sorta rispetto all’originale.

Tipi di conto

DEGIRO fornisce una gamma più che sufficiente di account, tra base e avanzati. Questi differiscono per le funzionalità, le condizioni economiche, l’accessibilità dei prodotti. In linea di massima, si apprezza una certa gradualità, che permette a qualsiasi trader di trovare l’account che fa al caso suo.

  • Conto Basic. Le condizioni economiche sono favorevoli, il grado di sicurezza ottimo. Per inciso, gli strumenti di garanzia riguardano principalmente le vendite allo scoperto.
  • Conto Custody. Le condizioni economiche sono un po’ meno favorevoli, ma il grado di sicurezza è eccellente. Di nuovo, esso riguarda principalmente le vendite allo scoperto.

Ma DEGIRO va persino oltre. Ha infatti in programma di creare una specie di conto deposito per chi detiene liquidità non investita nel proprio account di trading. Questo servizio presenta due vantaggi.

In primo luogo, permette ai trader di guadagnare sempre e comunque (almeno in via potenziale) anche quando non praticano concretamente il trading. In secondo luogo, garantisce i benefici del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, un dispositivo che sottopone i depositi fino a 100.000 euro a una garanzia pressoché totale, attualmente a disposizione per chi detiene un conto corrente o un conto deposito presso una banca.

Conto demo di Degiro

Per quanto concerne il conto demo, dobbiamo dare una brutta notizia e una buona notizia. Quella brutto è che DEGIRO non offre un conto demo. Può sembrare un difetto molto importante, se si considera l’importanza che il conto demo ricopre nel percorso di formazione degli investitori: concede loro di fare pratica prima di spendere denaro reale.

La buona notizia è che DEGIRO ha un deposito minimo iniziale simbolico, pari a 0,01 euro. Dunque, è possibile sottoscrivere un conto anche senza liquidità e fare trading con cifre veramente basse. Ciò in parte compensa l’assenza del conto demo, in quanto il trader in erba può emettere ordini a bassissimo importo, in modo da fare pratica e allo stesso tempo limitare i danni.

Ecco invece alcune piattaforme concorrenti che offrono conti demo gratuiti:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Copy trading su azioniCommissioni basseISCRIVITI
Intelligenza artificiale / MetatraderSpread ridottiISCRIVITI
Spread bassi, CFDSegnali di tradingISCRIVITI
Numerose azioniConti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Quali prodotti finanziari offre DEGIRO

Tra i pregi di DEGIRO spicca l’ampiezza e la varietà dell’offerta. Infatti, presidia saldamente molte asset class.

Grazie a DEGIRO è possibile fare trading con le azioni, con gli ETF, con i futures, con le opzioni, con le obbligazioni. E’ possibile persino commerciare con le quote di fondi.

Insomma, siamo di fronte a un raro di caso di broker che fonde, in maniera per giunta equilibrata, il trading diretto con il trading indiretto.

Nel concreto, DEGIRO permette l’accesso a oltre 50 mercati, così suddivisi:

  • Europa: 23 mercati
  • America: 3 mercati (tra Stati Uniti e Canada)
  • Asia e Oceania: 4 mercati (Australia, Hong Kong, Giappone, Singapore).

Per inciso, quasi tutte le asset class consentono di adoperare strumenti di money e risk management, ovvero: ordine giornaliero, ordine continuo, ordine limite, market order, stop loss, stop limit, trailing stop.

A riguardo, solo alcune asset class soffrono di specifiche limitazioni.

  • Fondi di investimento: solo ordine giornaliero
  • Futures: no stop loss, no stop limit, no trailing stop
  • Opzioni: no stop loss, no stop limit, no trailing stop
  • Warrants: no trailing stop

Costi e commissioni

Degiro è molto accomodante in quanto a commissioni. Tuttavia, la sua struttura commissionale è complessa, almeno rispetto agli altri broker. Non si tratta di una mancanza, bensì di un fenomeno fisiologico. D’altronde propone nella maggior parte dei casi il trading diretto, che impone una maggiore differenziazione in termini operativi.

Tra l’altro, la politica dei costi è cambiata a partire dal 20 dicembre 2021, sicché in molti potrebbero avvertire un minimo di disorientamente. La buona notizia è che il nuovo tariffario è molto più “leggero” rispetto a quello precedente.

Per esempio, sugli ordini riguardanti le azioni italiane e americane, non sono previste commissioni. Un fatto più unico che raro, e che pone DEGIRO in una posizione invidiabile rispetto alla quasi totalità degli intermediari. Le azioni europee (ma non italiane) impongono una commissione di 3,90 euro, mentre quelle di Australia, Hong Kong, Giappone e Singapore impongono una commissione di 5 euro.

Per quanto concerne gli ETF, nella maggioranza dei casi le commissioni sono azzerate, mentre quelle che fanno riferimento al Tradegate impongono una commissione di 3,90 euro.

Alle obbligazioni sono assegnate commissioni tra i 2 e i 35 euro, mentre le quote dei fondi di investimenti, nella peggiore delle ipotesi, impongono una commissione di 3,90 euro e un costo del servizio pari allo 0,20%.

Tutti i contratti (futures, opzioni etc.) viaggiano sugli 0,75 euro.

Formazione di DEGIRO

Tutti i broker sono impegnati, a vario titolo e in diversa misura, nella formazione. C’è chi propone webinar accessibili solo previa iscrizione, c’è chi punta a costosi corsi di trading. DEGIRO opera una scelta diversa, che coniuga efficacia e accessibilità: propone video e contenuti tutorial direttamente sul suo sito.

Questi contenuti sono accessibili da chiunque, anche dai semplici visitatori: non è necessario sottoscrivere un account per fruirli. Una decisione, questa, che si pone in maniera decisa e inequivocabile dalla parte dell’utente. Per inciso, i contenuti sono ben scritti e ben progettati, in modo che tutti possano trarne beneficio: esperti e meno esperti, navigati e principianti.

Con i tutorial di DEGIRO potrete maturare un discreto bagaglio teorica e in un certo senso anche pratico riguardante i mercati finanziari, le modalità di trading, le strategie di investimenti, le asset class, le tecniche di money management, la gestione del rischio, le dinamiche di prezzo, persino la psicologia (elemento fondamentale del trading). Insomma, ce n’è per tutti, e per tutti i gusti.

Lo schema è semplice: a ogni argomento corrisponde una pagina, ogni pagina contiene un testo e un video riassuntivo.

ETF su DEGIRO

DEGIRO offre una vastissima selezione di ETF. I mercati di riferimenti fanno capo all’Europa, all’Australia e all’Oceania.

Attualmente, DEGIRO appare come uno dei broker più attrezzati in quanto a ETF. Non è un dettaglio di poco conto. Gli ETF sono prodotti molto richiesti, che stanno calamitando l’attenzione dei trader retail come dei trader istituzionali. D’altronde, garantiscono una marcata leggibilità: i rendimenti “inseguono” i movimenti di prezzo del sottostante. Sono infatti paragonabili a dei fondi di investimenti, ma a gestione passiva in quanto il gestore ha come unico scopo la replica delle performance del sottostante.

Gli investitori possono guadagnare attraverso i rendimenti classici da fondo o commerciando le quote, come se si trattassero di asset tradizionali.

Opinioni su DEGIRO

DEGIRO ha raccolto e sta raccogliendo un grande successo. In particolare, gli utenti sono soddisfatti:

  • Dalla possibilità di operare trading diretto senza fare affidamento alle “classiche” banche, notoriamente esigenti a livello commissionale
  • Dal livello generalmente basso delle commissioni, che per giunta in alcuni casi sono azzerate
  • Dall’abbondanza dell’offerta, che ha pochi eguali nel mondo dei broker retail
  • Dalla prospettiva, da concretizzarsi in un prossimo futuro, di poter investire denaro tramite conto deposito
  • Dal deposito minimo iniziale inesistente, o per meglio dire simbolico (0,01 euro)

Degiro vs eToro: le differenze

Vale la pena confrontare DEGIRO con uno dei broker più famosi e apprezzati in assoluto eToro.

Perché proprio eToro? Semplice: è uno dei pochi broker retail a offrire, almeno parzialmente, la possibilità di praticare il trading diretto. Inoltre, è tra i broker più “pop”, nel senso che è frequentato da trader retail di ogni ordine e grado.

Ebbene, le differenze tra DEGIRO ed eToro sono numerose.

eToroDEGIRO
💸 Deposito minimo: 50€💸 Deposito minimo: 0,01€
👍 Copy trading👍 0% commissioni
📚 Conto demo gratuito e illimitato📚 Nessun conto demo ma rimborso
Apri ora il tuo conto demo su eToro cliccando qui.Apri ora il tuo conto su Degiro cliccando qui

In primo luogo, le opportunità di trading diretto offerta da DEGIRO sono di gran lunga superiori. Non offre CFD bensì future, ETF e Warrants. Per il resto, garantisce l’accesso a una marea di titoli azionari, a loro volta connessi a 30 mercati sparsi da Europa, America, Asia e Oceania.

Secondariamente, la struttura commissionale di DEGIRO è più complessa, ma non meno efficace (dal punto di vista dei trader). E’ meno vantaggiosa in apparenza. In realtà, è parecchio conveniente, almeno se si considerano le asset class che mette in campo.

Infine, alcuni dettagli: eToro offre un conto demo, DEGIRO no. DEGIRO impone un deposito minimo iniziale simbolico, eTORO ne impone uno basso ma non trascurabile. eTORO mette a disposizione un servizio di Copy Trading, DEGIRO no.

Degiro: le domande frequenti

Cos’è DEGIRO?

E’ un broker regolamentato che offre molte possibilità di fare trading diretto con 0% di commissioni e nessun deposito minimo obbligatorio.

Conviene usare DEGIRO?

Si tratta di un broker adatto a chi ha una certa esperienza anche se molto intuitivo e semplice da usare. Manca un conto demo e questo lo rende poco adatto ai principianti.

Ci sono commissioni in Degiro?

Le commissioni sono pari allo 0% su molti asset finanziari, ci sono piccoli costi fissi che si pagano una volta e basta.

DEGIRO Riepilogo

Conclusioni

Quali conclusioni trarre da questa lunga recensione su DEGIRO? E’ davvero il broker definitivo, cui tutti dovrebbero affidarsi? Non è possibile rispondere a questa domanda senza peccare di deontologia. Infatti, la decisione sul broker spetta al singolo trader e solo a lui. D’altronde, la decisione deve dipendere dagli obiettivi di trading, dal profilo di rischio, dalle modalità e dagli approcci con cui si investe. Tutti parametri strettamente personali.

Di certo, si può dire che DEGIRO è un broker all’altezza delle aspettative dei trader, con punti di eccellenza davvero rari per il settore.

In particolare, va evidenziata la possibilità di praticare il trading diretto senza spendere un capitale in commissioni, come anche un’offerta incredibilmente vasta e profonda.

L’unico vero difetto di DEGIRO è l’assenza di un conto demo, che tra l’altro è compensata dalla possibilità di fare trading a partire da liquidità minime, determinata dal deposito minimo iniziale puramente simbolico.

Insomma, se state cercando un broker per il trading diretto e indiretto, potete prendere in considerazione DEGIRO.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here