Forex, ETF, CFD : quale scegliere per investire sicuro?

Abbiamo visto in articoli precedenti come ci siano oggi tantissime possibilità di investimento. Si va dal Forex, ai Futures passando per gli ETF ed i derivati come i CFD e le opzioni binarie.

Ma quali sono i migliori per investire in modo sicuro ? Cerchiamo di approfondire la questione anche a seconda dei broker che abbiamo a disposizione.

Forex

Nel mercato forex si opera sempre a coppie di valute cercando di prevedere la quotazione di una valuta espressa in termini dell’altra. Spesso è frequente trovare il termine spot forex.

E’ un ottimo mercato in cui operano sia le banche tradizionali che i broker che ormai offrono quasi tutti piattaforme per fare trading via CFD cioè che consentono di negoziare sul prezzo. In questo modo l’investitore non acquista fisicamente le valute ma dei contratti che replicano il prezzo sottostante.

Per fare trading sul forex dunque bisogna valutare i tassi di cambio, fare analisi tecnica sui grafici stando attenti alle notizie che provengono dal calendario economico. Per selezionare il broker ideale potete verificare lo spread offerto o utilizzare le nostre guide che spiegano tutti i dettagli a cui fare attenzione.

CFD

Il termine CFD sta per “contract for difference” su un asset sottostante. Nel momeno in cui si acquista o si vende una valuta o una materia prima il trader fa un vero e proprio contratto col broker acquistando N contratti che vanno a replicare il prezzo di un bene.

Il trader dovrà prevedere l’andamento del prezzo per singola unità e guadagnerà quando la direzione del mercato sarà corretto. Supponiamo di voler acquistare dei CFD sul titolo Apple acquistando un CFD. Dopo un intervallo di tempo fissato la differenza tra il prezzo di apertura e quello di vendita determinare l’entità del vostro guadagno o della vostra perdita.

Oggi si utilizzano i CFD per non acquistare fisicamente le azioni in borsa di una società. Questo da un doppio vantaggio. Da una parte si evita di sborsare molti soldi sull’acquisto dei titoli ed in più si può guadagnare sia da situazioni negative che positive. Lo svantaggio è che non si diventa azionisti di quella società ma in alcuni casi può essere un bene sopratutto se quella società va male in borsa.

In più si risparmiano le tasse le imposte che ci sono nella vendita o acquisto dei titoli.

Per avere informazioni sul miglior broker CFD fate click qui.

ETF

Il termine ETF è l’acronimo di Exchange Traded Fund. Si tratta di fondi che possono essere comprati e venduti in temini di unità e si basano su una paniere di beni.

La convenienza sta nel fatto che riduce di molto i rischi spalmandoli in quanto in un fondo possono confluire più titoli. Quindi si evitano quelle situazioni in cui il crollo di una azione vi fa perdere denaro.

E’ semplice pensare agli ETF come un fondo comune di investimento. E’ un modo di esporsi a livello finanziario tramite un indice che rappresenta un bene senza caricarsi dei costi e senza dovre comprare tutto direttamente, un bel vantaggio.

Per investire sicuro non necessariamente si devono usare uno di questi strumenti, non sono esclusivi. Ad esempio un broker può offrire sia le opzioni binarie che i CFD e gli ETF.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net