Investire oggi : dove nel 2014 ?

Oggi è stata una giornata positiva per l’Italia. I bot ad 1 anno sono arrivati al minimo storico grazie all’intervento della BCE di Mario Draghi che ha abbassato ancora di più i tassi di interesse.

Il Tesoro ha collocato 6,5 miliardi di euro ad un tasso che da molto tempo non era così basso. E’ stato raggiunto infatti il record di 0,495%. Non si andava sotto lo 0,5% da tantissimo tempo. La Banca centrale tenta per conto suo di tenere sotto controllo le economia europee anche se c’è il pericolo concreto di una deflazione preoccupante all’orizzonte.

Dove investire nel 2014?

investire-borsa

L’attenzione degli operatori si concentra sulla borsa ed in particolare sul mercato azionario anche se ci sono dei settori come le materie prime o il forex che possono presentare delle piacevoli sorprese. Anche i metalli preziosi come l’oro sembrano vivere di una seconda giovinezza. Insomma tutti i segnali di una mini ripresa ci sono. A trainare le Borse ci sono i titoli bancari ma sopratutto il comparto delle rinnovabili con aziende molto dinamiche che stanno registrando degli aumenti fino a qualche tempo fa insperati.

Come investire in borsa ?

La crisi economica sta portando molti principianti a investire in borsa o meglio a giocare in Borsa. Il termine si sta diffondendo sopratutto tra gli speculatori, i dilettanti e consulenti spregiudicati che propongono ai propri clienti un portafoglio titoli davvero da brividi. Da ricordare che i ci sono dei rischi molto concreti per chi opera alla cieca ma spesso si è spinti dal desiderio di crearsi un reddito alternativo e lo si vuole fare in tempi rapidi.

Gli investimenti, per loro natura, non sono compatibili con la fretta. Ecco perchè il termine investimento viene utilizzato da molti in modo improprio. Molti risparmiatori si affidano troppo al caso piuttosto che intraprendere un percorso serio di analisi che attraverso l’analisi dei grafici e la formazione potrebbe portarli a diventare degli esperti dei mercati. Ci vuole però tempo.

Le stesse Borse vivono un momento di fluttuazioni paurose, hanno dei movimenti spesso non prevedibili e per questo cercare di capire come funzionano può portare a molti profitti ma in un periodo medio lungo. Il rischio è concentrato sui propri soldi quindi il tutto non deve essere preso alla leggera. Su molti quotidiani economici è possibile trovare molto materiale, guide scaricabili e corsi anche tenuti via web per cercare di migliorare le proprie conoscenze.

Chi vuole iniziare a investire oggi non ha bisogno di grosse cifre anche perchè molte piattaforme online permettono oggi di aprire conti di trading veramente con poco. Effettivamente i grossi guadagni li fa chi può “muovere” molta moneta. In ogni caso il metodo migliore per investire da casa è quello di dotarsi di una buona connessione ADSL ed operare attraverso un broker affidabile ma sopratutto autorizzato in Consob che consenta di iniziare a prendere dimestichezza con il settore. E’ il modo migliore per iniziare a conoscere il mercato.

Nel 2014 molti prodotti finanziari, sopratutto i derivati, si sono evoluti calamitando l’attenzione di molti investitori anche medio piccoli. Il trend per il 2015 è lo stesso con una grande attenzione anche al mercato asiatico.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net