Negli USA nasce la farmacia online di Amazon

Amazon mette ancora un altro tassello per puntellare sempre più la leadership mondiale nel commercio online. Un giorno fa è infatti arrivato l’annuncio del lancio di una nuova farmacia online negli Stati Uniti, per la consegna di medicinali soggetti a prescrizione. La notizia ha gettato nello scompiglio le azioni dei competitor, come Walgreens (WBA), CVS Health (CVS) e Good RX che hanno lasciato sul terreno tra i 10 ed i 20 punti percentuali; mentre le azioni del gruppo guidato da Jeff Bezos, dopo una partenza decisamente positiva, a fine seduta hanno guadagnato un modesto 0,15%.

Mentre scriviamo, a metà sessione della seduta del 18 Novembre, dopo aver aperto in rialzo e toccato un massimo intraday a 3.140 dollari, le quotazioni del titolo Amazon stanno scendendo dello 0,55% a 3.118,50 dollari.

Il nuovo store-online si chiamerà Amazon Pharmacy. I clienti potranno inoltre confrontare i prezzi d’acquisto dei farmaci direttamente sul sito o tramite app. Come da consueta politica di Amazon saranno previsti degli sconti più consistenti per i membri del programma Prime. Sono previsti ribassi fino all’80% sui farmaci generici. Dopo aver scelto il prodotto, al momento del check out sarà possibile optare per l’acquisto con ticket o per quello che non prevede assicurazione.

L’entrata di Amazon nel mondo degli store farmaceutici arriva dopo l’acquisizione nel 2018 di PillPack, per un controvalore di 700 milioni di dollari. Il servizio di PillPack è rivolto a coloro che soffrono di malattie croniche e assumono diversi medicinali al giorno e come già reso noto dal management del gruppo, resterà separato da Amazon Pharmacy.

Il colosso delle vendite online cercherà di sfruttare al massimo il cambio delle abitudini dei consumatori dovuto alla pandemia da Covid-19, che costretti ad uscire il meno possibile da casa si sono riversati negli acquisti sul web. Dopo l’impennata delle vendite online di prodotti alimentari e per la casa, Amazon entra a gamba tesa in un mercato che soltanto negli stati uniti vale decine di miliardi di dollari.

Molti trader ne stanno approfittando utilizzando le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con ForexTB (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come i segnali per poter essere subito operativi sui titoli azionari. Per saperne di più sui segnali clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Andamento azioni Amazon sul breve-medio periodo

L’incertezza è inoltre testimoniata dall’appiattimento delle tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 periodi. I tre indicatori si collocano tra 3.140 dollari di EMA 10 (la linea di colore azzurro sul grafico) e 3.164 dollari, livello su cui si sono sovrapposte le EMA a 25 e 50 giorni (rispettivamente la linea rossa e la linea verde sul grafico).

Il quadro tecnico di breve-medio periodo sul titolo Amazon risulta estremamente confuso. Gettando un rapido sguardo sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, ci si accorge che i prezzi si trovano sulla parte mediana del trading range delle ultime tre settimane, ovvero tra 3.000 e 3.400 dollari.

Pertanto, finché le quotazioni rimarranno dentro il box di prezzi indicato sopra, sarà difficile pronosticare se le quotazioni si muoveranno verso l’alto o verso il basso. Sicuramente, però, con l’uscita dalla congestione assisteremo ad un deciso movimento direzionale, nell’ordine minimo dei 10 punti percentuali.

In caso di break-out rialzista i prezzi tenderanno a salire verso i massimi di sempre in area 3.555 dollari, superati i quali potremmo assistere all’ennesimo record storico oltre area 3.600 dollari.

In caso di discesa sotto la parte bassa del trading-range, invece, le quotazioni potrebbero scivolare ulteriormente, prima verso area 2.900-2.850 dollari e successivamente verso area 2.800 dollari.

Pattern di trading sul titolo Amazon (AMZN) valido da 1 a 5 giorni

L’apertura del pattern rialzista necessita di una chiusura oraria oltre 3.160$ e pronostica i primi due obiettivi in area 3.169,65 e 3.180,25 dollari; stop loss in caso di discesa sotto 3.110$ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le posizioni Long in caso di break-out orario di 3.180,25$, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 3.184,70$ e successivamente a 3.212,15$; stop loss in caso di ritorno sotto 3.160$ in close ora.

Ed ancora, si consiglia di attivare nuove posizioni al rialzo in caso di estensioni oltre 3.212,15$ in chiusura oraria o daily, per sfruttare eventuali allunghi in area 3.232 e 3.264,30 dollari, estesi a 3.280,80$; stop loss in caso di ritorno sotto 3.180,25 in close orario o giornaliera

Long sulla debolezza in caso di affondo in area 2.923,50$, per approfittare di eventuali rimbalzi, prima a 2.953,05$ e in seconda battuta a 2.971,40$, estesi a 3.005,30$; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 2.905,45$ in chiusura oraria o daily.

Il pattern di trading ribassista, invece, prende forma in caso di discesa sotto 3.110$ in chiusura di candela oraria e fissa i primi due target price in area 3.078,90 e 3.067,65 dollari ; stop loss in caso di recupero oltre 3.160$ in close orario.

Mantenere o incrementare le posizioni corte in caso di flessione sotto 3.067,65$ in close orario, per tentare di ricoprirsi in primo luogo a 3.048,10 e 3.005,30$ e successivamente a 3.110$; stop loss in caso di ritorno sopra 120,10$ in close orario.

Lecito insistere con nuove operazioni al ribasso in caso di rottura del supporto orario a 3.005,30$, per sfruttare possibili affondi in area 2.971,40 e 2.953,05 dollari, estesi a 2.923,50$; stop loss in caso di ritorno sopra 3.067,65$ in close orario o daily.

Suggeriti Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 3.280,80$, per approfittare di eventuali correzioni di prezzo in prima battuta a 3.264,30$ e in un secondo momento a 3.232$ estese a 3.212,15$; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 3.317$ in close orario o giornaliero.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net