Azioni Leonardo in rialzo del 20% nelle Ultime 3 Sedute

Rally senza sosta per il titolo Leonardo che da due giorni occupa il podio con i migliori titoli dell’indice Ftse Mib. Le azioni del colosso italiano attivo nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza ha innestato il turbo, spingendosi fino ad area 6,70 euro. Nelle ultime tre sedute di borsa le quotazioni hanno recuperato il 20%, ritornando sui valori dello scorso 20 Aprile. Il rialzo dai minimi del 22 Maggio, poco sotto 5,10 euro ha invece superato il +30%.

Il titolo ha accelerato al rialzo dopo che dalle pagine del quotidiano finanziario Il Sole 24Ore si è appreso che Leonardo avrebbe sottoscritto un contratto per fornire all’Egitto 23 elicotteri. Dal contenuto del documento presentato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio si evince che la commessa farà parte del portafoglio ordini del 2019 per un valore pari a 872 milioni di euro.

Questi tipi di contratti spesso non vengono comunicati dal management del gruppo per questioni di riservatezza, considerato il delicato settore in cui l’azienda opera. Tuttavia alcune indiscrezioni sulla commessa ordinata dall’Egitto erano già trapelate negli scorsi mesi. Il contratto farebbe infatti parte di una trattativa Italia-Egitto che includerebbe anche la realizzazione di alcune fregate e pattugliatori da parte di Fincantieri.

Buone news in arrivo anche dagli Stati Uniti dove l’ex gruppo Finmeccanica, attraverso la controllata americana Selex, si è aggiudicata un contratto con la Federal Aviation Administration (Faa) per costruire apparecchiatura di misurazione della distanza (Dme). La produzione dei 200 dispositivi di misurazione della distanza per lo spazio aereo sarà avviata negli USA, presso lo stabilimento di Overland Park, in Kansas.

Fioccano i Buy su Leonardo da parte delle case d’affari. Equita Sim, con la conferma del contratto con l’Egitto ha raccomandato l’acquisto con target price a 9,5 euro. Banca Akros ha ribadito il proprio consiglio con un prezzo obiettivo a 8,5 euro.

Molti trader ne stanno approfittando utilizzando le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter essere "copiare" le operazioni dei trader che guadagnano di più. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Andamento Azioni Leonardo sul Breve-Medio Periodo

Il rally del titolo Leonardo negli ultimi giorni è stato sostenuto da un notevole incremento del volume degli scambi, in crescita del 70%, rispetto a quelli registrati nella seduta precedente. Come in evidenza sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, le quotazioni si sono riportate al di sopra delle tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni.

Ottimo segnale per il breve-medio periodo il break-out della media mobile a 50 periodi (la linea di colore verde sul grafico). Tuttavia, per sancire una netta inversione rialzista sarà necessaria una conferma in chiusura settimanale. EMA 50, al momento transita in area 6,35 euro e si è trasformata nel primo supporto di brevissimo. Sulla tenuta del livello appena indicato il primo obiettivo si colloca in area 6,95 euro, oltre il quale i prezzi potrebbero allungare in area 7.15-7,20 euro.

L’eventuale discesa sotto EMA 50, in chiusura daily potrebbe invece causare ulteriori affondi con target in area 5,95-5,90 euro, livello su cui transitano le medie mobili a 10 e 25 periodi (rispettivamente la linea di colore azzurro e la linea rossa sul grafico).

Allarme rosso, invece, sotto area 5,90 euro, in chiusura giornaliera o peggio ancora settimanale, in quanto le quotazioni potrebbero individuare un nuovo target ribassista di breve in area 5,60-5,55 euro.

Pattern di Trading sul Titolo Leonardo (LDO.Mi) – Valido da 1 a 5 Giorni

Il pattern di trading Long si attiva in caso di recupero oltre 6,732€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 6,772 e 6,84 euro; stop loss in caso di discesa sotto 6,624€ in close oraria.

Mantenere o aumentare l’esposizione Long nel caso in cui gli acquisti si spingano oltre 6,84€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 6,908 e successivamente 6,976€; stop loss in caso di ritorno sotto 6,694€ in close oraria o giornaliera.

Lecito aprire nuove posizioni lunghe in caso di close oraria o daily maggiore di 6,976€, per cercare di sfruttare ulteriori slanci in area 7,018 e 7,088 euro, estesi a 7,16€; stop loss in caso di ritorno sotto 6,84€ in close oraria o giornaliera.

Long sulla debolezza in caso di affondo a quota 6,126€, in ottica di rimbalzo, in primo luogo a 6,226€ ed in seconda battuta a 6,286€, esteso a 6,392€; stop loss in caso di ulteriori flessioni sotto 5,96€ in chiusura daily.

Il pattern di trading Short, invece, prende forma nel caso in cui si registri un close orario minore 6,624€ e consiglia di prendere i primi profitti in area 6,56 e 6,496 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 6,732€ in chiusura oraria.

Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 6,496€ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori cali in un primo momento a 6,432€ e successivamente a 6,392€; stop loss in caso di ritorno sopra 6,56€ in close oraria.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di flessione sotto 6,392€ in close oraria o giornaliera, con l’intento di ricoprirsi in area 6,286 e 6,226 euro, estesa a 6,126 euro; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre 6,496€ in close oraria o daily.

Short speculativi in caso di estensioni rialziste in area 7,16€, per sfruttare eventuali correzioni prima a 7,088€ e successivamente a 7,018€, estese a 6,908€; stop loss in caso di ulteriori allunghi sopra 7,276€ in chiusura giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net