Prezzo Oro respinto da resistenza in Area 1.900 dollari.

Bilancio settimanale lievemente negativo per le quotazioni dell’oro, che nelle ultime 5 sedute, a fronte di una chiusura d’ottava a 1.882,90 dollari, ha lasciato sul terreno poco più dello 0,30%. Il prezzo del derivato del metallo giallo con scadenza a Febbraio 2021 è stato respinto per la seconda volta nelle ultime due settimane dalla forte resistenza di brevissimo rappresentata da area 1.900 dollari.

Quotazioni dell’oro tutto sommato in tenuta nonostante l’avvio della vaccinazione anti-Covid, negli Stati Uniti, Gran Bretagna e tra qualche giorno nei Paesi UE, abbia sostenuto le borse, e quindi le azioni in generale. Il metallo prezioso ha invece potuto beneficiare di dati macro USA sottotono e della minaccia del presidente Donald Trump di non firmare l’accordo raggiunto tra repubblicani e democratici sul pacchetto di stimoli economici da 892 miliardi di dollari. Per Trump i termini dell’intesa dovrebbero essere modificati per aumentare l’importo dei sussidi di disoccupazione extra, pari a 600 dollari a persona.

Disoccupazione che, stando a quanto comunicato dal Dipartimento del Lavoro a stelle e strisce, nella settimana terminata il 19 Dicembre, ha visto il saldo delle nuove richieste scendere a +803 mila unità dalle +892 mila unità della precedente ottava. Lettura migliore delle attese degli analisti, che invece si aspettavano una flessione più contenuta, a +880 mila unità.

Il totale dei richiedenti sussidio al12 Dicembre, rimane comunque molto elevato, pari a 5,337 milioni di unità, seppur in calo dalle 5,507 milioni di unità del precedente saldo settimanale.

In discesa dell’1,1% (attese -0,3%) il reddito personale statunitense nel mese di Novembre, facendo peggio del -0,6% del dato finale di Ottobre. Le spese personali per i consumi hanno invece registrato una contrazione dello 0,4% (consensus -0,3%), invertendo decisamente rotta rispetto al +0,3% del dato finale del mese precedente.

Reddito personale e spesa sono due importantissimi indicatori macro, molto seguiti dalla Federal Reserve USA per decidere la strategia da intraprendere in ambito di politica monetaria. L’andamento dei redditi incide direttamente sul livello di consumi che negli Stati Uniti concorrono per il 70% alla formazione del PIL.

Sono invece migliorati gli ordinativi di beni durevoli, che nella lettura preliminare di Novembre hanno fatto segnare un aumento dello 0,9% sul mese precedente, superando il pronostico degli analisti, pari a+0,6%. Si è tuttavia registrata una frenata rispetto al +1,8% fatto segnare dalla stima finale di Ottobre.

Molti trader ne stanno approfittando utilizzando le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter copiare le strategie dei migliori investitori o interi asset di mercato. Per saperne di più sul social trading di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Andamento Prezzo Oro sul Breve-Medio Periodo

Grafico Quotazioni Oro - 29 Dicembre 2020

Come già anticipato tra le righe del precedente paragrafo, il prezzo dell’oro è stato respinto dal forte ostacolo rappresentato da quota 1.900 dollari. Successivamente, però, le quotazioni si sono appoggiate sulle tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 periodi, da cui è scattato un nuovo rimbalzo.

Sul brevissimo, il quadro tecnico rimane neutrale e sarà importante che i prezzi si mantengano al di sopra della fascia di supporto che passa da 1.860 dollari a 1.870 dollari. Sul primo estremo transitano infatti EMA 10 ed EMA 50 (la prima linea dall’alto verso il basso e la linea mediana sul grafico); mentre sul secondo si colloca EMA 25 (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico).

Persi i supporti appena indicati, possibili accelerazioni al ribasso verso area 1.820-1.800 dollari. L’eventuale break-out di area 1.900-1.920 dollari, invece, se confermato in chiusura daily o meglio ancora settimanale, potrebbe favorire il ritorno in area 2.000 dollari.

Ti potrebbe interessare: Come investire in oro seriamente.

Modello di Trading sull’Oro – Valido da 1 a 5 Giorni

Il modello di trading Long si attiva con chiusura oraria oltre quota 1.884,65$ e consiglia di prendere i primi profitti a quota 1.891,80 e 1.903,55 dollari; stop loss in caso di discesa sotto quota 1.877,45$.

Mantenere o sovrappesare le operazioni rialziste in caso di break-out orario di quota 1.903,55$, per cercare di approfittare di eventuali allunghi in prima battuta a quota 1.915,15$ e successivamente a quota 1.922,45$; stoppare le operazioni in caso di ritorno sotto 1.882,90 in chiusura oraria.

Insistere con nuove posizioni Long in caso di estensioni al rialzo sopra quota 1.922,45 in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori balzi in area 1.934,40 e 1.946,30 dollari, estesi in area 1.965,75$; stop loss in caso di ritorno sotto 1.903,55$ in close daily.

Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso di affondo in area 1.820,15$, per tentare di sfruttare eventuali rimbalzi in primo luogo a 1.831,45$ ed in seconda battuta a 1.849,45$, estesi in area 1.868,60$; stop loss in caso di possibili flessioni sotto quota 1.800$ in chiusura daily.

Il modello di trading Short, invece, prende forma con chiusura oraria minore di quota 1.877,45$ e fissa i primi due obiettivi in area 1.873 e 1.868,60 dollari; stop loss in caso di recupero sopra 1.884,65$ in chiusura oraria.

Analisi tecnica oro - 29 Dicembre 2020

Mantenere o incrementare le posizioni corte in caso di discesa sotto quota 1.868,60$ in chiusura di candela oraria, per tentare di ricoprirsi in primo luogo a quota 1.857$ e successivamente a quota 1.849,45$; stoppare le operazioni in caso di ritorno sopra quota 1.882,90$ in close orario.

Si consiglia insistere con nuove posizioni Short in caso di flessione sotto quota 1.849,45$ in chiusura di candela oraria, per sfruttare eventuali cali in area 1.838,50 e 1.831,45 dollari, estesi in area 1.820,15$; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre quota 1.868,60 in close orario.

Short speculativi in caso di allungo in area 1.965,75$, per approfittare di eventuali prese di profitto in prima battuta a 1.946,30$ e successivamente a 1.934,40$, estese in area 1.922,45$; stop loss con close daily sopra quota 1.986$.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net