Durc On Line : cos’è e come funziona

Chi nella propria vita ha avuto a che fare con un’impresa edile, o ha dovuto effettuare dei lavori di ristrutturazione in casa propria sa quanto sia importante il cosiddetto DURC e, soprattutto, quanto a volte risulti complesso e lungo il processo che ne rilascia una sua copia alla ditta.

Vale la pena approfondire gli aspetti legati alla richiesta di questo documento, anche perché, nell’ultimo anno, sono state introdotte delle importanti novità che permettono di richiederlo direttamente online.

Durc: definizione e significato

Prima di tutto cominciamo a definire il DURC e le sue caratteristiche, per tutti coloro che non ne hanno mai sentito parlare.

DURC è la sigla che viene utilizzata per indicare il Documento Unico di Regolarità Contributiva. In pratica è un documento in cui si attesta che l’impresa edile contattata sia in regola per quanto riguarda gli obblighi legislativi e contrattuali verso INPS, INAIL e Cassa Edile.

Ogniqualvolta l’impresa debba effettuare un lavoro di ristrutturazione, per cui è richiesta una DIA (o Dichiarazione di Inizio Attività), o abbia bisogno del rilascio di una concessione edilizia, oppure intenda prendere parte ad appalti o subappalti di lavori pubblici (per le attestazioni SOA – Società Organismo di Attestazione) è necessario che venga presentato il DURC.

Il fatto è che il Durc deve essere redatto parallelamente da tre differenti enti (INAIL, INPS e cassa edile), il che rende la preparazione di questo documento sia lunga che complessa.

Fortunatamente a partire dal luglio 2015 è diventato possibile richiedere il Durc direttamente online, riuscendo così a ridurre i tempi e semplificando la richiesta grazie ad internet. Vediamo, nello specifico, come ciò sia possibile.

Richiesta del DURC online

Avendo a che fare con un documento che viene emesso da tre diversi enti, il DURC online può essere richiesto su tre differenti siti internet che rappresentano altrettanti enti interessati:

  1. Sito dell’Inps – www.inps.it
  2. Sito dell’Inail – www.inail.it
  3. Sito per stazioni appaltanti e SOA (società organismo di attestazione) – www.sportellounicoprevidenziale.it.

Il Durc sul web può essere richiesto sia dalla ditta, sia da qualsiasi altro soggetto che voglia verificare la regolarità dell’impresa edile. Il documento unico di regolarità contributiva vien richiesto, in tempo reale, con un’unica interrogazione inserendo unicamente il codice fiscale del soggetto da verificare e un indirizzo di posta elettronica certificata (o PEC) al quale è possibile ricevere notizie sulla stessa richiesta.

Come richiedere il DURC sul sito Inps

Per facilitare un utente medio che abbia bisogno di fare una richiesta di Durc online, vediamo come esso sia possibile sul sito dell’Inps.

Prima di tutto, sulla schermata home del sito Inps selezioniamo la voce “Accedi ai servizi” nel menù in alto a destra.

inps-accedi

Sulla pagina web che si apre andate a cliccare sulla voce “Elenco di tutti i servizi” che compare nell’elenco a sinistra.

inps-elenco-servizi

A questo punto si apriranno tutti i servizi offerti dal sito dell’Inps e dovrete andare a selezionare la voce “Durc On Line”. Andando a fare click sulla voce Durc On Line vi comparirà la seguente schermata.

inps-scelta-profilo

Come visibile, è possibile fare richiesta del DURC mediante due modalità:

  • Come normale utente,
  • Come stazione appaltante – SOA

Nel nostro caso, proseguiremo il nostro percorso come normali utenti. Andando a selezionare tale voce e cliccando successivamente sul pulsante “Seleziona”, si aprirà la classica finestra di accesso ai servizi del sito INPS che prevede:

Per maggiori dettagli su come richiedere tali dati, nel caso in cui non li aveste già, vi invitiamo a consultare gli articoli sopracitati.

Durc On Line sul sito Inail

Fino ad ora abbiamo visto, analizzando la richiesta effettuabile sul sito Inps, che, condizione necessaria per richiedere il Durc On Line è il possedere, quanto meno, username e Pin per l’accesso ai siti in cui la richiesta del documento può essere inoltrata.

Lo stesso discorso vale anche per il sito dell’Inail in cui è possibile ottenere il documento unico di regolarità contributiva accedendo con:

inail-accesso

Contenuti del Durc On Line

Una volta inoltrata la richiesta, nel caso in cui non vengano riscontrate irregolarità a carico dell’impresa, viene emesso un file in formato pdf che attesta, appunto, la regolarità contributiva. Tale documento ha validità di 120 giorni e, al suo interno, contiene i seguenti dati:

  1. Tutti i dati che identificano la ditta, ovvero la denominazione o ragione sociale, il codice fiscale del soggetto verso cui è stato richiesto il controllo, la sede legale dell’impresa.
  2. L’iscrizione all’Inps e all’Inail e, se previsto, anche quello alle Casse Edili.
  3. La dichiarazione di regolarità, riferita a tutti e tre gli enti coinvolti.
  4. Il numero identificativo del documento, la data in cui è stata effettuata la verifica, la data di scadenza del DURC stesso.
Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net