Su cosa investire

Una dei temi attuali quando si parla di trading riguarda il dove investire. Qualunque settore si prenda in considerazione è fondamentale capire quando è il momento migliore, qual è il settore redditizio e come ottenere dei rendimenti elevati.

Uno dei settori migliori di oggi è sicuramente quello delle opzioni binarie che assicurano dei rendimenti al top. Ovviamente stiamo sempre parlando di strumenti derivati e dunque un minimo rischio c’è, d’altra parte non sarebbe un investimento finanziario non trovate?

Facciamo l’esempio di 24Option. E’ uno dei marchi più blasonati e conosciuti del settore ed assicura un rendimento medio dell’85%. Ha una piattaforma facile da usare e tantissime guide nel centro formativo. Se decidete di investire nel settore può essere una scelta molto valida.

Per maggiori informazioni sui conti di trading di 24Option fate click qui.

Quali altri sono i settori redditizi  ? Uno è sempre quello delle borse. La grande volatilità dei mercati borsistici in tutti i paesi genera grandi opportunità per tutti coloro che fanno scalping ed operano sul breve termine. Molti dei consigli che ci chiedono in questo momento riguardano appunto gli investimenti in borsa.

Consiglio ? Non fossilizzatevi solo su un settore anche perchè ogni buon investitore deve cercare di diversificare facendo leva sia sul mercato azionario ma non trascurando anche le valute e le commodities. Abbiamo visto in un precedente articolo che è stato molto discusso che conviene investire in oro in questo momento. I segnali di ripresa sono inequivocabili così come per quello delle nuove energie pulite.

Investire in borsa conviene ?

Se non l’avete ancora letto potete consultare il nostro articolo su come investire in borsa dove troverete una piccola guida per fare piccoli investimenti da casa con la terminologia che si usa nel mercato azionario.

Perchè dovremmo voler fare questo tipo di operazioni ? Perchè tutti cerchiamo fondamentalmente di crearci una rendita alternativa anche a causa della crisi economica che viviamo. Ovviamente non tutti possono accedere a questo tipo di investimenti anche perchè vale la pena iniziare solo se si ha un capitale a disposizione. E’ un errore invece affrontare il tutto come l’ultima spiaggia o peggio indebitarsi, non fatelo.

Questo vuol dire che investire nella borsa non è affatto un gioco, ci vogliono delle competenze molto tecniche per comprendere in anticipo i movimenti futuri dei prezzi. Chi vuole vivere di trading e realizzare dei profitti continui deve assolutamente conoscere queste cose.

Una buona notizia però c’è. Molti degli investitori di successo non hanno affatto affrontato studi universitari né master di nessun tipo. Ma hanno comunque studiato le basi da soldi documentandosi e fatto poi esperienza sul campo senza affidarsi a metodi miracolosi che non esistono.

Il web è pieno di informazioni anche gratuite, gli stessi broker offrono un centro di training molto sviluppato con dei corsi per tutti, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Quanti capitali occorrono per investire ? Più si investe e più si guadagna direte voi. Beh non è proprio così anche con capitali modesti si possono realizzare grossi profitti. Conviene come prima cosa sfruttare le migliori piattaforme di trading operando online e poi iniziare con conti dai requisiti di deposito minimo.

Qui a fianco e in altri articoli abbiamo più volte parlato dei broker italiani disponibili, leggete le recensioni per orientarvi nella scelta migliore per voi senza farvi influenzare da nessuno.

Su cosa investire nel 2017?

Per capirlo basta fare affidamento ai dati storici ed analizzare un po’ quello che è il sentiment del mercato. Ad esempio chi investe in borsa utilizza i grafici per capire quali sono i titoli azionari migliori per poter cominciare. E’ difficile dare una risposta su due piedi senza delle stime di mercato serie, tuttavia possiamo dare qualche consiglio.

I dati dell’eurozona non sono confortanti ma prima o poi inizieremo a crescere. Ad inizio del 2015 potrebbe essere conveniente puntare sui titoli azionari con aziende molto in salute che stanno macinando utili, pensiamo al comparto dei titoli tecnologici. Ancora una volta andranno molto bene le opzioni binarie mentre il forex rimarrà una delle attività preferite degli investitori.

Occhio poi ai paesi emergenti come quelli oltre oceano che potrebbero portare a ghiotte opportunità di profitto.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net