Volkswagen: in calo ancora gli utili

Il terzo semestre dell’anno si è concluso con utili abbastanza positivi per il gruppo automobilistico Volkswagen, ma le vendite hanno dimostrato ancora una forte sofferenza per quanto riguarda lo scandalo dieselgate. La casa automobilistica tedesca ha completato un accordo di ‘sostanza’ con la giustizia americana e ha patteggiato una multa del valore di 14.7 miliardi di dollari.

Volkswagen : i dati sulla produzione

La casa produttrice teutonica ha quindi presentato i dati relativi ai primi nove mesi dell’anno e ha dimostrato un utile ante oneri del valore di 8.65 miliardi di euro. Si tratta di cifre considerevoli, che meritano di essere raffrontate ai 3.34 miliardi di euro ricavati nello stesso periodo dell’anno precedente, data alla quale l’azienda aveva conteggiato le riserve e utili disponibili per fare fronte alle imminenti sanzioni internazionali. Ma le conseguenze dello scandalo che ha sconvolto il mondo dei motori sono ancora vive e dimostrano che i risultati di vendita sono di gran lunga inferiori ai dati raccolti in epoca pre-scandalo. Il brand Vw sembra essere quello con più sofferenze e nel terzo trimestre 2016 l’utile Ebit delle vetture così loggate è stato valutato 363 milioni di euro, molto poco rispetto agli 801 milioni dell’anno precedente.

Volkswagen : azioni

Volkswagen : scenari futuri

Il gruppo Volkswagen ha quindi deciso di accantonare ulteriori 400 milioni di euro al fine di affrontare con fiato le conseguenze del dieselgate e in totale le riserve ammontano ora a 18.2 miliardi di euro. Nonostante le sofferenze, il gruppo dimostra quindi capacità e ampio raggio di azione, come sottolineato in una recente nota del ceo Matthias Mueller. Bene anche le vendite, seppur moderate rispetto agli anni precedenti. La percentuale è infatti salita al +6.2% assestandosi a 52 miliardi di valore quindi il gruppo ha deciso di rivedere in senso positivo le stime economiche, tentando di replicare il risultato di 213 miliardi ottenuto nel corso del 2015.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here