Trading online demo: guida completa

Cos’è il trading online demo? Come funziona il trading online demo? Dove trovare i migliori trading online demo?

In questo articolo ci dedichiamo ad un aspetto del trading online che ancora in tanti ignorano. Purtroppo. Ossia, la possibilità, e la necessità, di fare pratica prima di passare al trading online vero e proprio. Così da prendere confidenza con questa attività, provare il Broker presso il quale vogliamo iscriverci e, soprattutto, capire se il trading online fa davvero per noi o meno.

Sulle nostre pagine virtuali, abbiamo spesso parlato delle tante truffe che si aggirano sul web. Quelle che millantano guadagni facili e milionari in poco tempo e senza fatica. Ecco, un Conto demo aiuta anche in questo. A capire come davvero funziona il trading online. Così ci si renderà conto che certe promesse sono davvero assurde, per non dire ridicole. E ci aiuterà a distinguere meglio i ciarlatani dai Broker onesti.

Dunque, ecco una guida completa sul trading online demo. Meglio noto in modo più semplice come Conto demo.

La soluzione migliore per fare trading online è ancora oggi quella delle le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter copiare le strategie dei migliori investitori o interi asset di mercato. Per saperne di più sul social trading di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online demo cos’è

Cos’è il trading online demo? Si tratta appunto della possibilità di fare trading in modo simulato. O, per usare un termine più attuale, di fare trading in maniera virtuale. Con denaro appunto finto, per fare in modo che le perdite siano altrettante finte. E il trader possa fare pratica serenamente, azzardando qualche puntata in più. Senza quell’ansia di poter incassare perdite.

Trading online demoPuò essere pensato come le guide che facciamo con l’istruttore di fianco dotato di pedali. Cosicché quando sbagliamo, ci sarà lui pronto a pigiare sul freno o ad accelerare quando occorre.

Del resto, se è vero che la teoria è molto importante, in quanto ci consente di conoscere i segnali, quando dare la precedenza, i componenti dell’auto, ecc., è anche vero che la pratica in strada è fondamentale altrettanto in quanto poi alla fine è lì che guideremo. E potremo tastare con mano (e piedi sui pedali), in cosa consiste la guida. E mettere in pratica quanto letto sui manuali e ci hanno detto durante i corsi di formazione.

Così, lo stesso vale per un Conto demo. Se è vero che studiare il trading online sui manuali è molto importante, è anche vero che poi mettere in pratica quanto appreso, testare il proprio carattere, gestire il proprio istinto, diventa altrettanto decisivo.

Anche il trading, infatti, si può studiare sui libri. Scritti da trader di grande fama o da esperti di trading. Inoltre, gli stessi Broker rinomati mettono a disposizione degli eBook scaricabili, dei webinar in diretta, dei video on demand caricati sul sito, ecc. Ma poi anche un Conto demo, per mettere a frutto quanto imparato teoricamente.

Perché un Broker dovrebbe offrire tutti questi servizi formativi, e pure gratuitamente? Semplice.

Perché un Broker ha tutto l’interesse affinché noi diventiamo dei bravi trader. Proprio perché, per ogni trade risultato vincente, ci guadagna lo spread. E così le commissioni sui servizi che offre.

Invece, un trader che incassa solo perdite, ben presto abbandonerà la sua attività e così il Broker stesso. E quindi, sarà una fonte di reddito in meno per la piattaforma.

Trading online demo come funziona

Come funziona il trading online demo? Sebbene esistano dei siti pensati apposta per il trading online simulato, noi riteniamo che sia meglio sempre iscriversi ad un Broker serio e rinomato per usare un Conto demo.

Poiché offrirà un servizio completo, che non sarà di certo un gioco lontano dalla realtà. Che quindi rispecchia in tutto e per tutto un Conto live (ossia il trading online reale). E quando passerete a fare sul serio, non noterete tante differenze. A parte quella più importante, ovviamente, che il denaro che puntate e che eventualmente vincete, è reale e non virtuale.

Per utilizzare un Conto demo, quindi, dovrete iscrivervi al Broker che avete deciso di utilizzare (più in avanti vi daremo qualche suggerimento tra i migliori in circolazione).

Tuttavia, sarà una iscrizione generalmente “superficiale”. Poiché dovrete inserire solo il vostro nome ed una email. Mentre, quando e se avrete deciso di passare ad un Conto live, allora dovrete inserire molte più informazioni.

Infine, quando dovrete effettuare il primo prelievo (ci auguriamo per voi il prima possibile), avrete anche l’incombenza di provare che siete voi e che fiscalmente siete apposto.

Quest’ultimo passaggio, che molti prendono come una vera e propria scocciatura, in realtà dimostra che il Broker ottempera alle leggi sulla trasparenza.

Una volta iscritti, potrete iniziare ad usare il Conto demo. Avrete del denaro virtuale a disposizione (ogni Broker mette a disposizione una propria cifra) ed eventualmente anche del tempo limite di utilizzo (sebbene diversi Broker lasciano usare il Conto demo in modo illimitato).

Potrete utilizzare dei grafici, scegliere tra più asset, fare qualsivoglia puntata, visionare il Calendario economico, i notiziari. Così da poter mettere in pratica sia l’analisi tecnica che quella fondamentale.

Il trading online demo non serve solo ai trader neofiti. Che si affacciano per la prima volta al trading online. Serve pure per i trader più esperti, che così possono provare nuove strategie di trading online senza rischiare i loro soldi.

Migliori piattaforme di trading online demo

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
plus500Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI >>
ForexTBSpread bassi, CFDSegnali gratisISCRIVITI >>
Xm.comBonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI >>
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Trading online demo è una truffa?

Sebbene questa sia una domanda lecita, che è sempre bene porsi, possiamo rispondere con un dipende. Non vogliamo essere di certo democristiani, ma il problema è sempre lì: quale sito si è scelto per poter fare pratica con un Conto demo.

Diciamo che se il Broker ha regolare licenza CySEC, FCA o altre tra le principali licenze a tutela degli utenti, nonché il beneplacito da parte dell’organismo preposto al controllo sui mercati finanziari – ossia la Consob – allora è un Conto demo sicuro. Onesto. Che ha come obiettivo quello di farvi imparare il trading online e non altri scopi reconditi.

Se invece il Conto demo viene offerto da un Broker che promette guadagni assurdi, facili, lauti, senza alcuna preparazione. Che lo stesso Conto demo è truccato, facendovi vedere guadagni incredibili, solo per spingervi ad usare il sito e che poi non vedrete mai realmente, allora siamo di fronte ad una truffa.

Come distinguere un Conto demo truffa?

Semplice, in primis, la piattaforma che lo offre non ha alcuna licenza. Oppure, ne ha una farlocca, che non vi tutela come dovrebbe.

Il consiglio che diamo è quello di utilizzare un Broker con una licenza che sia allineata ai dettami dell’ESMA. Ovvero, dell’organismo dell’Unione europea che vigila sui mercati finanziari.

L’ESMA emette la direttiva MiFID, giunta alla seconda edizione nel gennaio 2018.

Inoltre, meglio tenere anche d’occhio le delibere da parte della succitata Consob. Che ogni tanto aggiorna l’elenco di chi non può più operare in Italia.

Altro aspetto che non manca mai in un Broker truffa sono le pubblicità roboanti, dove si sfrutta il volto di qualche personaggio famoso a sua insaputa. Il quale parla in modo entusiastico della piattaforma.

Se in America i più sfruttati sono Bill Gates, Elon Musk, Donald Trump (senza alcun ritegno che sia Presidente degli Usa), Mark Zuckerberg, John McAfee, Warren Buffet, ecc. – ovvero, tutti quei personaggi noti per il loro conto in banca o per il loro genio informatico – in Italia stanno andando molto di moda Flavio Briatore, Marco Baldini e Antonino Cannavacciuolo. Sebbene i truffatori poi cambino spesso i loro finti testimonial.

Perché questi tre? Flavio Briatore incarna la vita che l’italiano medio vorrebbe fare. Ossia, circondato da donne, soldi, belle auto e yacht. Peccato che lui sia stato un team manager della F1 e un imprenditore, quindi quella vita se l’è guadagnata senza ricorrere a piattaforme di trading miracolose.

Marco Baldini, perché è finito ai disonori delle cronache alcuni anni fa poiché vittima dei debiti di gioco. Raccontando anche di aver tentato il suicidio. Amico di Fiorello e speaker radiofonico, non ha certo risolto i suoi problemi con un broker farlocco.

Infine, Antonio Cannavacciuolo, chef corpulento e simpatico, diventato famoso per la sua assidua presenza televisiva. Un volto rassicurante, pulito, che ben si presta alle truffe di chi cerca di sfruttarlo.

Altro aspetto che dovrebbe tenervi lontani da queste truffe, è il fatto che il team di sviluppatori di queste piattaforme non si palesino. Ovvero, pubblicano una foto profilo (farlocca pure questa perché presa dalla rete) ma senza alcun dato biografico riscontrabile o profilo Social.

Se la piattaforma che propongono è così geniale, dovrebbero sbandierare la loro identità. Non trovate?

Trading online demo rischi

Quali sono i rischi di utilizzare un trading online demo? Di rischi particolari non ce ne sono, se il Conto demo è regolare e proposto da un Broker con licenza.

L’unico rischio serio che si può correre utilizzando un Conto demo è quello di prenderlo come un gioco. Quindi, fare delle scelte azzardate nella consapevolezza che tanto i soldi sono virtuali.

Le puntate più azzardate ed ardite devono pure essere fatte, ma devono essere l’eccezione. Mentre la regola devono essere le puntate ben ponderate, pensate per una strategia più complessa di trading. Non fatte a caso, perché tanto non si corrono rischi.

Voi vi starete chiedendo: se i soldi sono virtuali, perché non dovremmo farle? Semplice. Perché non imparerete niente. E quando passerete ad un conto live, finirete per farle anche in quel caso. Ma le perdite saranno reali.

Quindi, rischiereste di prendere tutto come un gioco ed abituarvi all’idea.

Il Conto demo serve per imparare e prepararvi ad un Conto live. Riprendendo la metafora della scuola guida, è come se guidaste in modo azzardato sapendo che tanto avete l’istruttore di fianco che frena o accelera per voi.

Tuttavia, quando inizierete a guidare in modo indipendente, non ci sarà nessuno che potrà frenare in caso di errori.

Dove trovare trading online demo

Nei prossimi paragrafi, vi diamo qualche dritta su dove trovare i migliori trading online demo e non incappare in truffe come quelle sopra descritte.

Trading online demo con eToro

Il Broker eToro (clicca qui per saperne di più) è la prima piattaforma di trading online che vi indichiamo.

Non a caso, vanta fino a tre licenze per operare. La CySEC, con sede a Cipro, detenuta da molti Broker con sede nel paese mediterraneo. La FCA, rilasciata in Gran Bretagna, che vigila sulla prestigiosa Borsa di Londra. La ASIC, che invece viene rilasciata in Australia.

Il broker eToro è spread-only, in quanto prevede solo lo spread sui trades e non le commissioni. Le quali, imposte sugli altri servizi che offre, sono per di più anche molto competitive.

Etoro offre un Conto demo con 100mila euro virtuali. Una bella cifra per imparare. Il conto demo di eToro è molto completo ed offre tutti i principali servizi di un Conto live.

Basterà registrarsi al sito con pochi dati. Viene anche fornita una guida per registrarsi al conto demo facilmente.

Per aprire un conto demo con eToro clicca qui.

Oltre al conto demo, eToro offre anche materiale per la formazione teorica. Mentre molto interessante è il CopyTrader, come viene chiamato il copy trading sulla piattaforma. Ovvero, la possibilità di copiare letteralmente i trader migliori per imparare guadagnando.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online demo con ForexTB

Il secondo Broker che vi segnaliamo è ForexTB (clicca qui per saperne di più), il cui Conto demo pure arriva fino a 100mila euro.

Il Broker ForexTB ha regolare licenza CySEC ed offre fino a 4 account tra i quali scegliere.

Per accedere al Conto demo di ForexTB, non occorre né versare denaro, né registrarsi in modo completo. Gli unici dati richiesti sono:

  • nome e cognome
  • indirizzo email
  • numero di cellulare

Dopodiché occorrerà mettere la spunta alle caselle dei termini e condizioni. Infine, pigiare sul bottone Inizia a fare trading.

ForexTB conviene anche perché offre un altro servizio per aiutare i trader: i segnali di trading. Elaborati da esperti, dopo aver fatto attente analisi tecnica e fondamentale.

I segnali di trading di ForexTB sono particolarmente vantaggiosi poiché sono elaborati da un colosso del settore: Trading Central.

Per aprire un conto demo con ForexTb clicca qui.

Trading online demo con Plus500

Plus500 (trovi il sito ufficiale qui) è un broker con licenza CySEC e FCA. Il conto demo è gratuito ed anonimo. Infatti, non bisogna neppure dare il proprio nome, ma basta un indirizzo email e una password. I dati saranno richiesti poi quando si passerà eventualmente ad un Conto live.

Il Conto demo Plus500 mette a disposizione 40mila euro virtuali. Ma la buona notizia è che il conto si ricarica continuamente una volta che abbiamo esaurito il capitale virtuale. Quindi, può essere considerato illimitato.

Il Conto demo di Plus500 offre dei grafici interattivi per testare gli indicatori che si preferisce.

Plus500 è ricchissimo di asset, oltre 2mila. Tra i quali troviamo pure le opzioni. Praticamente l’unico a dare questa possibilità.

Non manca anche in questo caso una guida per guidarti all’uso del Conto demo.

Non è un caso che Plus500 sia anche sponsor di un club blasonato come l’Atletico Madrid.

Per aprire un conto demo su Plus500 clicca qui.

80.5% dei conti al dettaglio CFD perde denaro.

Trading online demo con Trade.com

Chiudiamo questa kermesse sui migliori Conto demo con Trade.com. Il quale vanta, oltre a tutte le licenze citate, anche quella sudafricana.

Mette a disposizione degli utenti fino a 5 account tra cui scegliere. Con il conto basico che richiede solo 100 euro come primo versamento.

Per iscriversi al Conto demo di Trade.com, basta inserire pochi dati. Tra i quali una mail e una password. Il numero di telefono serve invece per la conferma della iscrizione, ma non riceverete chiamate di marketing aggressivo da parte del Broker. Anche perché severamente vietati dal MiFID II dell’ESMA.

Il numero di telefono può anche servire per ricevere consigli da un account manager esperto. Infatti, tra i servizi gratuiti offerti da Trade.com, troviamo anche il coaching personalizzato.

Il Conto demo di Trade.com consta di 100mila euro virtuali e non prevede alcun esborso per poterlo utilizzare. Così come non è previsto alcun limite temporale.

Tra gli altri servizi interessanti offerti da Trade.com troviamo anche la possibilità di investire in 5 diversi wallet, suddivisi per categorie diverse.

Per esempio, i titoli di società che investono nella Green economy. O nel settore idrico. Così come i titoli delle società che distribuiscono più dividendi, ecc.

Per aprire un conto demo con Trade.com clicca qui.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net