HP compra la divisione stampanti di Samsung per 1 miliardo

HP sta preparando una mossa per diventare ancora di più leader nella produzione, commercializzazione e vendita di servizi legati alle stampanti. Samsung ha infatti annunciato che sta per vendere la sua divisione di stampanti ad HP per la modica cifra di 1 miliardo di dollari (circa 1,06 miliardi di dollari per la precisione.

Con questa mossa HP mira a “reinventare” l’industria delle stampanti che è ferma da anni e non ha fatto alcun passo nella direzione dell’innovazione. Secondo HP molte stampanti offrono una tecnologia obsoleta e richiedono troppa manutenzione ed assistenza. Con quest’accordo Samsung si libera di una divisione che non è più nel proprio core business cedendo tutta la sua divisione legata alle attività di stampa. L’accordo prevede che l’intera divisione verrà scorporata e ceduta ad HP insieme ai suoi 6 mila dipendenti circa. Il colosso coreano dell’elettronica continuerà comunque, come dice il vice presidente J.Y Lee, a vendere stampanti in Corea ma saranno fornite da HP.

Quotazione HP in Borsa

Ecco come ha reagito il titolo in Borsa. Samsung inoltre investirà in azioni HP per una cifra superiore ai 100 milioni di dollari.

Accordo HP-Samsung : i motivi della vendita

Grazie a quest’accordo HP aumenta la sua presenza nei mercati asiatici ed acquisisce la tecnologia di stampa laser di Samsung insieme ad una serie di brevetti sul laser. Il direttore generale di HP ha spiegato che grazie a questa acquisizione HP aumenterà le sue quote nel mercato delle macchine fotocopiatrici in cui è in vistoso calo.

HP vede comunque il suo futuro legato al settore delle fotocopiatrici e stampanti e quindi ha deciso di fare un investimenti importante. Con quest’accordo Samsung si potrà concentrare meglio sul suo core business che è ormai quello degli smartphone e dell’entertainement.

Nonostante un mercato che ha visto una contrazione della domanda HP ha deciso di investire. Attualmente le aziende si stanno concentrando sempre di più sui documenti digitali riducendo gli investimenti su carta e stampa. Il calo è stato del 16% circa rispetto all’anno precedente.

Grazie all’acquisizione HP eliminerà definitivamente uno dei concorrenti nel settore della stampa e incrementerà i suoi ricavi nel settore.

Accordo HP-Samsung : cosa ci guadagna HP ?

Vista dall’esterno non sembrerebbe un grande colpo per HP dato che è il settore è in forte calo. Ma allora cosa ci guadagna HP da quest’acquisizione. Innanzitutto HP può concentrarsi meglio sul suo target di utenti facendo fuori un concorrente (Samsung) e acquisendo molta tecnologia e brevetti. In più incrementerà le vendite delle sue stampanti, non solo laser.

Samsung dal canto suo non se la passa benissimo dopo i problemi individuati sul Samsung Galaxy Note 7 che le stanno facendo perdere molto in termini di affidabilità. HP, viceversa, non è in un momento perfetto ed ha bisogno di incrementare i suoi ricavi per tornare a crescere. I nuovi media e lo sviluppo delle tecnologie mobili hanno messo in secondo piano la necessità di stampare su carta.

Gli analisi giudicano la mossa di HP come strategica e di lungo periodo. I conti di HP non sono però in linea con le aspettative, le vendite sono in calo di circa il 5% mentre il fatturato ha subito una brusca frenata (-15%) nell’ultimo trimestre.

Dati che probabilmente giustificano la necessità per HP di dare una svolta al suo business consolidando un primato, quello nel settore delle stampanti, che per ora non è in discussione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here