Trading online opinioni: truffa o possibilità di guadagnare? [2021]

Quando si parla di broker o trading online, sul web e sui vari forum di settore, è facile imbattersi in opinioni e recensioni, il più delle volte piuttosto contrastanti.

C’è infatti chi, in seguito a brutte esperienze, sostiene che il trading online sia una truffa, mentre molti altri utenti hanno dato un riscontro positivo a questo tipo d’investimento. In ogni caso quando ci si approccia al trading online è fondamentale utilizzare e conoscere le giuste piattaforme e i giusti strumenti, così da evitare di imbattersi in truffe.

È chiaro poi che, trattandosi di investimenti e di speculazione sui mercati, una percentuale di rischio va sempre considerata. In questo articolo cercheremo di capire cos’è il trading online, se rappresenta un possibilità concreta di guadagno e quali sono le migliori e più sicure piattaforme per operare in sicurezza.

La soluzione migliore per fare trading online è ancora oggi quella delle le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter copiare le strategie dei migliori investitori o interi asset di mercato. Per saperne di più sul social trading di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online: cos’è

Prima di approfondire il discorso relativo alle opinioni sul trading online è bene capire cosa sia effettivamente questa pratica.

Il trading online è una particolare modalità d’investimento speculativo ad alte rendimento che genera i suoi eventuali profitti dalle oscillazioni dei prezzi degli asset quotati sui mercati finanziari.

Online fa invece riferimento al fatto che quest’attività può essere portata avanti attraverso una delle tante piattaforme di trading online, o broker, presenti e che funzionano su internet. In alcuni casi è addirittura possibile operare e fare trading utilizzando applicazioni per smartphone e tablet.

Le operazioni di trading finanziario quindi sono eseguite sempre meno spesso tramite banche o altri intermediari. Questo perché il trading online, oltre ad essere molto più semplice, ha costi di gestione molto più bassi, mentre operare tramite i classici intermediari costringe a pagare costi di commissione che possono raggiungere cifre davvero elevate.

Il trading online è una truffa?

Inoltre il trading online permette di investire su qualsiasi asset quotato, perciò sarà possibile operare con azioni, obbligazioni, coppie di valute del forex, criptovalute, materie prime e molto altro. In ogni caso nel trading online i profitti dipendono dalle variazioni di prezzo dei titoli quotati su cui si decide di investire.

L’opinione comune è che il trading sia un metodo per guadagnare denaro facilmente e solo quando i prezzi salgono. In realtà nessuna di queste affermazioni è vera. Infatti, anche se il trading online è fondamentalmente adatto a tutti, è fondamentale prepararsi e prendere dimestichezza, sia con la piattaforma di trading, sia con l’asset su cui desiderate negoziare.

Inoltre, come stavamo dicendo, nel trading online si può guadagnare sia quando i prezzi salgono sia quando scendono, anzi alcuni trader guadagnano molto di più vendendo allo scoperto. Ossia quando i mercati scendono.

Vediamo ora di analizzare quali sono i migliori metodi per fare trading online e tramite quali piattaforme si può investire.

Broker per fare trading

Prima di proseguire vi segnaliamo alcune delle piattaforme di trading più utilizzate in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI
Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI
Spread bassi, CFDSegnali gratisISCRIVITI
Bonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Trading online con i CFD: perché usarli

Una delle modalità più semplici, nonché tra le più diffuse, per fare trading online è utilizzare i CFD.

Fino ad ora siamo stati piuttosto generici rispetto a cosa significhi esattamente fare trading online, ma ora cercheremo di capire come fare trading online, cercando di dissipare dubbi e perplessità su questa pratica. In particolare il trading con CFD è una modalità piuttosto diffusa, che permette di operare sui contratti per differenza.

Si tratta di particolari strumenti finanziari derivati, che replicano l’andamento dell’asset a cui fanno riferimento. In altre parole i CFD azionari di Facebook seguiranno le variazioni di borsa del titolo, e sarà possibile comprare il CFD se si pensa che il valore sia destinato a salire o vendere allo scoperto il CFD se al contrario si prevede una discesa proprio la vendita allo scoperto è una delle caratteristiche che hanno reso i CFD così diffusi tra i trader.

Questo perché si tratta di un’operazione finanziaria che genera profitti quando il prezzo del titolo scende. In generale quasi tutti i broker di trading online permettono id negoziare su CF, offrendo di conseguenza molti vantaggi.

Il trading di CFD è infatti piuttosto semplice, non prevede costi o commissioni e soprattutto si può cominciare con un capitale veramente ridotto. Tutte le maggiori piattaforme di trading online permettono di aprire conti anche con 100 Euro e di utilizzare la leva finanziaria, uno strumento capace di amplificare i risultati degli investimenti.

Ad esempio il broker eToro, oltre ad essere uno dei più rinomati in Italia richiede anche un deposito minimo rispetto ai concorrenti.

🏆 Trading online definizioneInvestimento speculativo ad alto rendimento
💸 Quanto serve per iniziare ?Non servono grandi investimenti
Enti regolatoriCONSOB, Cysec, FCA
🔥 Piattaforma consigliataeToro
Piattaforma con segnaliOBRinvest

Migliori piattaforme di trading

Capire quale sia la piattaforma di trading migliore per investire non è una scelta semplice come molti credono, soprattutto vista la grande quantità di broker presenti.

A questo bisogna poi aggiungere l’altrettanto elevata presenza di recensioni che etichettano i broker e il trading online come truffa. Il più delle volte queste recensioni derivano da esperienze negative avute con strumenti o piattaforme poco trasparenti.

Tuttavia non tutti i broker nascondono truffe e ci sono molti esempi di piattaforme regolamentate, sulle quali i trader riescono a ottenere ottimi guadagni. Di conseguenza è importante conoscere i requisiti fondamentali che deve avere una buona piattaforma di trading online.

Prima di tutto però possiamo dire che per evitare di cadere vittima di truffe non bisogna credere alle promesse di soldi facili. Le piattaforme che promettono guadagni incredibili in pochi giorni non funzionano.

Il trading non è un meccanismo che genera solo guadagni, ma un metodo d’investimento a tutti gli effetti e come tale necessita della dovuta preparazione. In ogni caso il modo migliore per riconoscere una buona piattaforma di trading è verificare la presenza di licenze e autorizzazioni.

Infatti solo i broker regolamentati e autorizzati da enti come CONSOB o CySEC tutelano i propri utenti e permettono di operare in sicurezza. Un altro aspetto da considerare nella scelta di una piattaforma di trading online sono le funzionalità disponibili.

È bene infatti, soprattutto se si è alle prime armi, orientarsi verso broker che offrono un conto demo gratuito. Questa funzione permette di accedere ad una simulazione del mercato, all’interno della quale potrete operare utilizzando denaro virtuale, senza correre il rischio di perdere capitale. Sarete voi a decidere quando interrompere la modalità e iniziare e investire con capitale reale.

Infine consigliamo di controllare i costi della piattaforma. I maggiori broker di trading, nonché quelli più sicuri e regolamentati, offrono costi di commissione e spread bassi e competitivi.

Ma soprattutto non obbligano gli utenti a depositare capitale per iniziare ad investire. Diffidate dai servizi che richiedono versamenti obbligatori o costi fissi perché uno degli aspetti fondamentali del trading è la possibilità di operare anche con capitali contenuti.

Opinioni su eToro

eToro è una delle piattaforme di trading più diffuse ed utilizzate, che ha ricevuto molte recensioni positive, sia da trader principianti che più esperti.

Il suo enorme successo è dovuto soprattutto alle sue caratteristiche, come la gratuità del servizio, l‘assenza di commissioni e un’interfaccia semplice ed intuitiva. Tutto questo ha permesso a moltissimi utenti di avvicinarsi al trading online e in totale sicurezza. ma ciò che distingue eToro dalle altre piattaforme di trading è la presenza di particolari funzionalità.

Stiamo facendo riferimento al CopyTrading e al Social Trading, oltre ovviamente alla presenza di un conto Demo, perfetto per iniziare a prendere dimestichezza con la piattaforma utilizzando denaro virtuale.

Il Copy Trading è una modalità che permette di emulare le operazioni compiute da altri trader. Su eToro infatti è possibile seguire i profili degli investitori che ottengono i risultati migliori e copiare la loro strategie e le operazioni che eseguono.

In questo modo, anche se siete trader alle prime armi, potrete iniziare subito a guadagnare e allo stesso tempo imparare dai trader migliori. Accanto a questa modalità su eToro possiamo trovare anche il Social Trading.

Si tratta di una funzione che permette ai trader di confrontarsi, scambiare opinioni e consigli d’investimento, senza considerare la possibilità di chiedere consiglio ai trader più esperti.

Clicca qui per saperne di più sui servizi del broker eToro.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Opinioni su Capital.com

Passiamo a Capital.com, un altro broker di ottimo livello che si rivela particolarmente efficace per gli investimenti su CFD.

Proprio per questo Capital.com è riuscito a occupare una parte importante del settore, con un grande numero di clienti che lo scelgono ogni giorno. Tra i vantaggi di questa piattaforma possiamo sicuramente trovare la vasta scelta dei listini, ricchi di titoli, strumenti e asset su cui è possibile investire, senza considerare che sono costantemente aggiornati e al passo con i trend del momento.

Inoltre Capital.com offre la possibilità di investire sia tramite la sua piattaforma proprietaria, sia utilizzando MetaTrader, e possiede una modalità demo che permette di operare con un capitale di 1000 USD virtuali.

In questo modo potrete iniziare a fare trading, imparando le dinamiche dei mercati e della piattaforma, senza correre il rischio di intaccare il vostro capitale reale. Ma ciò che differenzia Capital.com da tutti gli altri broker di trading è la presenza dell’intelligenza artificiale implementata direttamente sulla piattaforma.

Si tratta dell’unico servizio di questo tipo presente sul mercato, che inoltre permette di migliorare i risultati dei propri investimenti, circa di un 8% in più rispetto a chi no fa affidamento a questo strumento.

Clicca qui per saperne di più sui servizi del broker Capital.

Opinioni su Plus500

Passiamo infine a Plus500, altra piattaforma di trading online che basa il su successo sulla semplicità dell’interfaccia e l’intuitività della piattaforma.

A questo si può aggiungere la compatibilità che Plus500 ha con quasi tutti i dispositivi, compresi smartphone, PC e tablet. La grande presenza di asset e di mercati su cui investire e la cura nell’usabilità della piattaforma hanno reso questo broker molto diffuso, soprattutto tra gli investitori principianti.

Tuttavia uno dei punti a “sfavore” di questa piattaforma è la mancanza di una sezione grafici avanzata. Proprio per questo motivo, molti trader utilizzano altre piattaforme per l’analisi grafica per poi aprire e chiudere le posizioni su Plus500. Il tutto chiaramente è valido per chi fa trading con l’analisi tecnica.

Chi si affida all’analisi fondamentale troverà in Plus500 una piattaforma adattissima alle proprie esigenze.

Clicca qui per saperne di più sui servizi del broker Plus500.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro.

Trading = guadagno facile?

Una delle opinioni più diffuse a proposito del trading online riguarda la semplicità con cui questa modalità d’investimento faccia guadagnare grandi somme di denaro, senza alcuno sforzo.

Quest’opinione, oltre ad essere particolarmente pericolosa, non rispecchia in alcun modo la realtà. Normalmente chi promette facili guadagni, magari addirittura fissi e garantiti non vi sta offrendo una modalità d’investimento trasparente o sicura, ma nasconde una truffa.

Il trading online, esattamente come gli investimenti tradizionali, è una pratica che richiede tempo, studio e impegno. Certo questo non significa che fare trading online sia difficile, ma è necessario prestare attenzione e informarsi, sia per non incappare in truffe, sia per utilizzare piattaforme funzionali.

Inoltre anche nel trading online ci sono dei rischi, legati ovviamente alle oscillazioni degli asset d’investimento. Anche in questo caso esistono delle procedure per cautelarsi, ma essere consapevoli delle dinamiche e del settore in cui si opera è un ottimo unto di partenza per iniziare a fare trading online.

Perché il trading non è una truffa?

Come abbiamo visto nel mondo del trading online è possibile imbattersi in truffe o in piattaforme con meccanismi poco trasparenti.

Tuttavia possiamo affermare con certezza che le maggiori piattaforme di trading, e in particolare quelle regolamentate, non sono truffe, ma offrono servizi del tutto legali e trasparenti.

A questo proposito è bene evidenziare come broker quali eToro o OBRinvest per citarme due siano regolamentati da enti di controllo e tutela dei consumatori.

Stiamo facendo riferimento alle licenze e alle autorizzazioni come quelle di CySEC, possedute dalle migliori piattaforme di trading. le piattaforme autorizzate, oltre ad avere alti standard di sicurezza, garantiscono tutto il denaro depositato dagli utenti. Chi sceglie un broker non autorizzati sta fondamentalmente buttando il proprio denaro

Quanti soldi ci vogliono per fare trading?

Come abbiamo già detto il trading online è molto più semplice anche perché non sono necessari grandi capitali per investire.

Questo perché, a differenza delle tradizionali modalità d’investimento, non bisogna appoggiarsi a intermediari o banche, che hanno costi di commissione e gestione elevati. Il trading online invece permette di investire anche con capitali contenuti e di sfruttare un meccanismo particolare, ossia la leva.

Tutte le piattaforme che consentono di cominciare con un capitale basso, normalmente offrono un effetto leva. Ma come funziona questo strumento? Poniamo l’eventualità di una piattaforma che permetta di aprire un conto con soli 10 euro e che metta a disposizione una leva.

Tuttavia, anche se la leva è un ottimo strumento d’investimento, porta con sé alcuni rischi. Infatti oltre ad aumentare la base di capitale per investire, la leva amplifica i risultati dell’investimento, sia in positivo che in negativo.

Di conseguenza moltiplicherà di i guadagni che le perdite, perciò è fondamentale utilizzare questo strumenti con cautela e consapevolezza.

Fare trading online è difficile?

Pensare che il trading online sia difficile, soprattutto se non ci si è mai avvicinati a questo settore, è del tutto normale.

Effettivamente fino a qualche anno fa investire era parecchio difficile visto che era necessario recarsi in banca, appoggiarsi ad altri intermediari e soprattutto avere a disposizione grossi capitali. Insomma era un’attività riservata solo a poche persone.

Oggi invece, grazie ai grandi passi della finanza decentralizzata e alla nascita di piattaforme dedicate al trading online, investire è diventato molto più semplice. Infatti anche i principianti possono collegarsi ad una di queste piattaforme, aprire un conto demo e provare ad investire senza rischi. Ad esempio il broker OBRinvest offre ottimi eBook per iniziare, semplici da consultare e accessibili a tutti.

Senza considerare che molte delle maggiori piattaforme di trading offrono guide o sezioni dedicate alla formazione.

In ogni caso, quando si decide di fare trading online bisogna avere ben chiare due cose. Non esistono guadagni facili nel trading, per cui l’impegno e la preparazione sono fondamentali, come d’altronde conoscere l’asset d’investimento.

Secondo aspetto da tenere sempre a mente è la consapevolezza e l’esposizione al rischio. Infatti anche nel trading online, esattamente come per altre modalità d’investimento, ci sono dei rischi legati alle oscillazioni del mercato.

Forum per imparare il trading servono?

Quando ci si avvicina al trading online è facile imbattersi in forum di settore sui quali è possibile trovare le più disparate opinioni.

Soprattutto agli inizi è bene soppesare con cura le recensioni e le opinioni dei forum, perché il più delle volte sono viziate da esperienze più o meno positive. Certo informarsi è fondamentale, ma attenzione a non farsi influenzare troppo.

Dopotutto ogni trader ha un’indole d’investimento diversa e ognuno si troverà meglio con un broker, piuttosto che un altro. Inoltre molti trader principianti pensano che sui forum si possano raccogliere informazioni utili e imparare velocemente i segreti del trading, in realtà non è così.

Su questi siti non ci sono controlli editoriali e tutti possono scrivere ciò che pensano. Insomma è possibile trovare trader esperti ma anche millantatori e finti guru che cercano solo un modo per truffare i meno attenti.

Per questo piattaforme autorizzate come eToro hanno creato delle sezioni appositamente studiate per far confrontare i trader. Fondamentalmente il funzionamento è identico a quello dei forum ma sono controllate e moderate.

Video Tutorial sul Trading Online

Qui sotto vi proponiamo un tutorial sul trading online, un video da vedere e che affronta le basi dal trading con alcuni elementi di analisit tecnica oltre alle considerazioni generali per capire così’è il trading online:

Trading online opinioni: le domande frequenti

Che cosa è il trading online?

Il trading online è un’attività di speculazione finanziaria che ha l’obiettivo di ottenere un profitto dalle oscillazioni di vari asset e mercati.

Qual è la migliore piattaforma di trading online?

Non esistono piattaforme migliori in assoluto visto che molto dipende dall’indole del trader. In ogni caso possiamo dire che le piattaforme migliori sono quelle autrizzate e regolamentate come eToro, Plus500 e Capital.com, di cui abbiamo parlato anche in questo articolo.

Che cosa sono i CFD?

Uno dei modi più semplici per fare trading online è utilizzare i CFD, ovvero i contratti per differenza. Si tratta di particolari strumenti finanziari derivati che consentono di ottenere profitti speculando sui movimenti rialzisti o ribassisti dell’asset di riferimento. Trattandosi di strumenti derivati replicano l’andamento dell’asset sottostante.

Il trading online è una truffa?

No, il trading online è una forma d’investimento speculativo ad alto rendimento che può garantire ottimi profitti sia per i trader più esperti che per quelli principianti. Chiaramente però, come per qualsiasi altro investimento, è meglio conoscere il mercato su cui si andrà ad investire e appoggiarsi solo a piattaforme autorizzate.

È difficile fare trading online?

Anche se molte persone sono convinte che fare trading online sia difficile, oggi non è più necessario essere professionisti o esperti per investire. Grazie alla nascita delle piattaforme di trading online anche gli utenti alle prime armi possono investire, avvalendosi di strumenti quali il social trading o guide e formazione offerta a molte delle piattaforme online.

Quanto si guadagna col trading?

Chi pensa che il trading online sia un modo semplice per far soldi si sbaglia. Si tratta infatti di una pratica che necessita esperienza e conoscenza del settore. Inoltre, trattandosi di investimenti, non possono esserci guadagni fissi perché tutto dipende dagli andamenti del mercato e degli asset d’investimento.

Trading online opinioni

Conclusioni

Ora che abbiamo analizzato a fondo il trading online e considerato le varie opinioni presenti online, possiamo concludere dicendo che il trading non è una truffa. Al contrario si tratta di una modalità d’investimento capace di avvicinare moltissime persone al monde della finanza e degli investimenti.

Proprio per questo però è importante seguire le dovute cautele, non perché ogni piattaforma sia una truffa, ma perché è importante conoscere il settore e l’asset su cui si andrà ad investire.

In ogni caso esistono moltissime piattaforme di trading online, come ad esempio eToro e OBRinvest, che offrono servizi trasparenti e di qualità, adatti sia ai trader più esperti, sia ai principianti.

Tenete sempre a mente che quando si parla di trading online esistono differenti opinioni, ma non tutte sono veritieri. In realtà il trading online è una modalità di investimento speculativo ad alto rendimento che può garantire ottimi risultati a tutti, anche ai principianti.

L’importante è applicarsi con impegno, studiare e scegliere la piattaforma giusta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here